Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

THE CAT CAME BACK

ATTUALITA', Cronaca, Politica — By Massimo on dicembre 9, 2012 at 13:25

 

Ok, anche per questa settimana ha deciso. Silvio scenderà ancora in campo. Dice che deve farlo perché glielo chiedono tutti. Ma tutti chi? Sondaggio segreto. Ah, bè. Che sia stata la madre in sogno, che sia stata la Sibilla Cumana, che sia stato l’uccellino che un’olgettina minorenne gli teneva in mano, quale che sia la fonte, Silvio ha deciso.

Ha deciso perché di un tacchino sul tetto non sa cosa farsene e perché sapeva benissimo che le primarie del PDL sarebbero state un flop da far ridere non solo i polli ma perfino Cuccia nella sua confortevole bara.

Il PD, grazie alla verve di Renzi, ha mostrato la volontà di mettersi in gioco e di sapersi organizzare. Ha saputo riportare la politica simil vera sulla tv degli italiani e veri milioni di euro nelle casse del partito. Per il resto avranno tempo. Alla primarie del PDL, invece, non si sarebbero mai presentati quanti ai gazebo del centrosinistra e nemmeno quanti alle parlamentarie video box di Grillo. Non ci sarebbero state code. Solo parenti e amici, ben retribuiti per farlo.

Bè, Silvio non poteva permetterlo. Non poteva osservare la sua creatura, il partito delle mignotte e dei truffatori, dei camorristi e della televisione, sfaldarsi per gli effetti di un voto distribuito tra le varie correnti. Non s’ha da fare, dice il sondaggio segreto. Silvio, salvaci tu, sussurrava al suo orecchio il popolo tutto. Per questo Silvio si presenterà alle elezioni (per questa settimana) e farà la più grande figuraccia che la politica italiana ricordi. Prenderà così pochi voti da far sembrare i Radicali una corazzata. Stavolta non basterà il bacino dei voti dei feudi del Sud, non basterà la necessità di guadagnare l’immunità per sé e per gli amici inquisiti. Ma il passerotto non ha mai sbagliato un colpo. Il popolo vuole che scenda in campo. Silvio è sempre attento al marketing ma stavolta ignora i tempi propri dei cicli di prodotto. Silvio sei scaduto, il popolo ti vuole in campo, è vero, ma come cenere da spargervi.

Silvio l’operaio, il saldatore, l’amante, il minatore, il macellaio e l’artigiano, cavaliere del lavoro e di braghetta. Silvio, l’insuperabile. Tonno subito! Disse, lasciando le redini a Monti. – Tu sistema i conti; metti qualche imposta, che non si dica ch’ero d’accordo; sistema i rapporti con la culona; fai la pace con l’abbronzato; fai dimenticare le serate con Putin e Gheddafi (che poi l’ho fatto per voi, per farmi portare in Italia il gas, ma non pensavo mi avreste staccato la corrente).

Insomma Mario, dimezzami lo spread e poi Tonno. – Così stanno le cose. E ora, Mario a casa, il gatto è tornato e una volpina gli farà compagnia.

 

Massimo Murru

 

incorporato da Embedded Video

YouTube Direkt

Tags: , , , , , ,

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment


*
Nice Theme
Nice Theme
WordPress Themes